Cantina valpolicella negrar

La struttura ha una capacità di stoccaggio di oltre 160.000 hl di vino ed è organizzata per prendersi totalmente cura dell’intera produzione, dal conferimento delle uve, alla vinificazione, fino all’affinamento, prestando particolare attenzione alle piccole partite, durante l’imbottigliamento.

La Cantina possiede un impianto altamente tecnologico, costituito da presse automatiche per la spremitura soffice e diversi tipi di vinificatori – tradizionali, rotanti e a pistoni per variare l’immersione del cappello. Le fermentazioni avvengono a temperatura controllata in serbatoi d’acciaio.
Per gli affinamenti, il cui periodo varia a seconda della tipologia di vino (1 anno per il Ripasso e 2 anni per l’Amarone), si usano serbatoi in acciaio e botti di rovere, in prevalenza grandi e in minore percentuale piccole (barrique).

 

Cantina Valpolicella Negrar gestisce quasi 600 ettari di vigneto, tutti situati nella zona collinare della Valpolicella Classica, a Nord-ovest di Verona, la cui coltivazione viene costantemente seguita da Claudio Oliboni, l’agronomo dello staff aziendale.

La coltivazione del vigneto è sempre orientata al massimo rispetto della natura poiché si pratica la lotta integrata cercando di abbattere il numero dei trattamenti.
La vendemmia è eseguita interamente a mano, con numerose selezioni, distinguendo perfino le uve di un vigneto dall’altro per realizzare poi singole vinificazioni che preservano ed evidenziano le particolarità dell’uvaggio e le tipicità territoriali.

Dove siamo

Via Ca’ Salgari, 2 – Negrar (Verona)

Clicca sull'icona per raggiungerci