Arpa Eolica di Mazzano

Nella frazione di Mazzano, negli spazi attigui alla chiesa parrocchiale, è presente il particolare monumento denominato Arpa Eolica di Mazzano; una struttura in grado di produrre suggestivi suoni in presenza del vento. La scultura, ideata dall’architetto Giuseppe Ferlenga, è alta 6 metri e 60 centimetri ed è stata inaugurata nel novembre del 2015.

La forma estetica generale riprende la linea slanciata del cipresso, albero da sempre simbolo di vita eterna, ma è osservando la foggia del basamento, realizzato in Pietra di Prun, ed ascoltando i suoni dell’arpa eolica, che il monumento esprime con completezza le sue concettualità.

La foggia del basamento richiama le cime delle montagne, luoghi bellissimi ma soventemente anche teatro di cruenti battaglie ove persero la vita molte persone, e rappresenta al contempo le colline negraresi.

I suoni dell’arpa eolica, che arrivano generati dal vento e che si elevano verso il cielo, mirano ad indurre una riflessione spirituale e poetica rivolta a chi non è più con noi.

Dal punto di vista tecnico, il monumento di Mazzano è un grande strumento musicale a sei corde, agganciate ad una cassa armonica incastonata in un telaio realizzato con tubolari d’acciaio.

Fonte: comunedinegrar.it

Via Mazzano, 37024 Mazzano di Negrar di Valpolicella (VR)

DanskNederlandsEnglishFrançaisDeutschItalianoРусскийEspañol